Too much love will kill you

Questo blog è solo una piccola cassaforte di pensieri. Una volta aperto farete un tuffo dentro me.

Ha ricominciato. Ha ricominciato tutto a girare di nuovo vorticosamente. E tu resti qui, ferma a guardare il mondo muoversi senza fare assolutamente niente. Inerme, resti sempre inerme, come se non potessi interagire con il resto degli esseri viventi, della natura.
E’ come se avessi un’altra velocità, come se tutto andasse sempre troppo, veramente troppo veloce per te. E’ il treno che corre via e tu tenti, invano, di rincorrerlo. Inutile. E’ sempre tutto inutile. Forse sarebbe il caso di cambiare il meccanismo: rallentare. Perché, lo sai, basta che una più piccola rotellina del tuo enorme sbagliato meccanismo si inceppi affinché le cose cambino. E allora? Un, due, tre, un, due, tre, un, due, tre…Un solo tempo sbagliato rovina l’intera composizione.E in questo tempo che corre sempre più in fretta le pareti si stringono schiacciando te e il tuo stupida diversa velocità.
  • 19 Febbraio 2013
  • 4